ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Banca Carige, ritorno in borsa non prima dell’estate?

Secondo quanto ricostruito dal “Secolo XIX”, il ritorno a Piazza Affari è improbabile avvenga prima dell’estate.

La sospensione dalle negoziazioni – come riporta themeditelegraph.com – si era resa necessaria con il commissariamento di Bce a inizio gennaio 2019, che aveva segnato l’ingresso in una fase informativa particolare (i commissari non hanno obbligo di redigere il bilancio, possono predisporre dei rendiconti che però non sono pubblici).

«Perché la società possa essere riammessa da Consob in Borsa occorre che sia ripristinato un quadro informativo completo», spiega una fonte vicino al dossier. Il riferimento è al bilancio. L’ultima relazione semestrale della banca risale al 30 giugno 2018. Il commissariamento ha fatto venire meno l’obbligo di bilancio, prevede che i commissari redigano dei rendiconti non pubblici. Pietro Modiano, Fabio Innocenzi e Raffaele Lener presenteranno il rendiconto finale (relativo al periodo gennaio 2019 – gennaio 2020) probabilmente a febbraio e dovrà essere approvato da Bankitalia.

Essendo vigilata da Bce, Carige «dovrà fornire i primi dati relativi al 2019 alle autorità europee entro febbraio»: sarà solo il primo passo per colmare la lacuna informativa sopraggiunta. Quanto al raggruppamento delle azioni, «appare di fatto obbligatorio perché un titolo che vale millesimi di euro non è negoziabile, la minima variazione lo esporrebbe agli stop tecnici di Borsa Italiana».

wealth management lugano, wealth management svizzera, gestori patrimonial
wealth management lugano, wealth management svizzera, gestori patrimoniali
IT
EN IT