ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Banca Nazionale Svizzera: maxi utile nel 2019

La Banca nazionale svizzera (BNS) registra un maxi utile per il 2019 appena chiuso. Secondo le prime stime ufficiali, il risultato di esercizio dell’istituto di emissione rossocrociato è di 49 miliardi di franchi (45,3 miliardi di euro al cambio attuale).

Nel 2018 la Bns aveva archiviato una perdita di 14,9 miliardi di franchi, mente nel 2017 aveva registrato un altro profitto di taglia larga, pari a 54,4 miliardi di franchi.

Per la Bns, che è controllata dai Cantoni elvetici ma è anche quotata alla Borsa di Zurigo, uno dei fattori principali resta naturalmente il valore del franco. Nel 2019 la valuta elvetica si è apprezzata nel complesso moderatamente (in questi giorni peraltro sta ancora un po’ salendo, sull’onda delle tensioni geopolitiche, soprattutto Usa-Iran). Quando il franco sale molto, si determinano perdite sulle ingenti posizioni in valute estere della Bns, come è accaduto nel 2018.

L’istituto verserà con ogni probabilità un dividendo di 15 franchi per azione, cioè il massimo consentito per legge (il tetto è appunto il 6% del valore nominale del titolo, che è di 250 franchi). La Bns verserà anche 2 miliardi di franchi ai Cantoni (due terzi della cifra) e alla Confederazione (un terzo), pure seguendo le norme vigenti. Avendo un livello elevato di riserva per distribuzioni, l’istituto potrebbe peraltro concordare con gli enti pubblici elvetici versamenti più alti in futuro.

 

Banca Nazionale Svizzera, maxi utile nel 2019 - wealth management lugano, wealth management svizzera
Banca Nazionale Svizzera, maxi utile nel 2019 – wealth management lugano, wealth management svizzera
IT
EN IT