ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Banche centrali “affascinate” dalla Blockchain

Le blockchain di prima e seconda generazione raggiungevano al massimo solo uno o due dei tre obiettivi prefissati (ad es. riuscivano a garantire sicurezza e scalabilità, ma non la decentralizzazione). Ora è tutto diverso.

A causa di queste incertezze, fino a poco tempo fa le banche centrali europee si erano limitate a sperimentare la blockchain su progetti-pilota. La BCE collabora dal 2016 con la banca centrale del Giappone per valutare l’uso della blockchain nei pagamenti internazionali (progetto Stella). La Banque de France utilizza dal 2017 una blockchain (progetto MADRE) per gestire i codici creditore dello schema di addebito diretto SDD-SEPA.

Nonostante i loro limiti, anche le prime versioni di blockchain hanno permesso di condividere informazioni con velocita’ ed efficienza, riducendo i costi operativi. Da agosto di quest’anno, JP Morgan offre alla sua clientela corporate di regolare le operazioni di tesoreria mediante la sua blockchain privata (permissioned) Quorum. Il consorzio We.Trade, che riunisce quattordici banche europee, offre servizi bancari business-to-business su di un’altra blockchain permissioned, Hyperledger Fabric.

Facebook ha promosso il consorzio Libra, con l’obiettivo di definire una moneta elettronica di valore stabile (stable-coin) gestita da una terza blockchain permissioned, tra l’altro ancora in via di sviluppo, chiamata per l’appunto Libra.

È chiaro come la proliferazione di queste permissioned impedisca alla tecnologia blockchain di diventare un vero strumento di integrazione. Se per accedere a tre servizi si devono gestire tre server differenti, le spese potrebbero diventare superiori ai vantaggi. D’altronde, sappiamo che nelle soluzioni di seconda generazione, l’unico modo per assicurare sicurezza dei dati e prestazioni adeguate era quello di limitare gli accessi, utilizzando una blockchain permissioned.

Blockchain e banche - Act finanz gestori patrimoniali, wealth management
Blockchain e banche – Act finanz gestori patrimoniali, wealth management
IT