ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Banco Bpm-Crédit Agricole: tutto pronto per la fusione?

Come racconta il Corriere della Sera, edizione Economia, sta per vedere la luce quello che sarà il secondo Gruppo bancario Italiano. Grazie alla fusione tra Banco Bpm-Crédit Agricole

Sta per nascere il secondo gruppo bancario italiano. Anzi, se non fosse stata per la recrudescenza della pandemia da Covid-19, Banco Bpm e Crédit Agricole avrebbero probabilmente già annunciato l’operazione di fusione delle rispettive attività sul territorio italiano. Le parti sono vicine. Già soci in Agos, la società di credito al consumo che vede l’istituto di piazza Meda al 39 per cento e i francesi che controllano il restante 61 per cento, Banco Bpm e Crédit Agricole potrebbero unirsi in matrimonio nella prossima primavera. Sarebbe già definito anche l’organigramma, con Giampiero Maioli presidente e Giuseppe Castagna amministratore delegato. Rimarrebbe escluso dalle posizioni di prima fila l’attuale presidente del Banco Bpm, Massimo Tononi, personalità che però non ha mai dimostrato un patologico attaccamento alla poltrona e che, dopo le presidenze di Mps e Cdp, potrebbe lasciare piazza Meda forte del contributo alla creazione di un colosso nazionale del credito.

La strada che conduce alla creazione di quello che potrebbe essere il secondo gruppo bancario italiano dopo Intesa Sanpaolo non è però in discesa. La pandemia aumenta le preoccupazioni e deprime le previsioni future.

E, al momento, né Banco Bpm né Credit Agricole Italia possono considerarsi banche di grandi dimensioni. Messe assieme, invece, sì….

Act Finanz: il nostro management

Fabio Gallo, Act finanz
Fabio Gallo, Act Finanz Svizzera - CEO Act Finanz - ACT Finanz - Actfinanz
Fabio Gallo, CEO Act Finanz – ACT Finanz – Actfinanz
Gian Luca de Risi, Act Finanz
Gian Luca de Risi, CIO Act Finanz
IT