ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Credit Suisse in rosso nel primo trimestre 2022

Credit Suisse ha iniziato il 2022 nelle cifre rosse. La seconda banca svizzera ha fatto registrare una perdita di 273 milioni di franchi nei primi tre mesi dell’anno, ancora più importante dei 231 milioni del primo trimestre del 2021.

Le entrate sono diminuite del 42%, a 4,41 miliardi di franchi, mentre i costi d’esercizio sono aumentati del 25% a 4,95 miliardi, a causa in particolare degli accantonamenti per i rischi legali. Sul risultato hanno pesato anche la guerra in Ucraina, per 200 milioni, così come la partecipazione in Allfunds, per 350 milioni. Perdite in parte compensate dal rilascio di accantonamenti relativi ad Archegos per 170 milioni e da ricavi immobiliari per 160 milioni.

fonte: www.rsi.ch

Act Finanz: il nostro management

IT