ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Crisi: Le banche iniziano a ridurre i prestiti a imprese e famiglie

  • Home
  •  / 
  • News dal mondo
  •  / 
  • Crisi: Le banche iniziano a ridurre i prestiti a imprese e famiglie

La stretta creditizia avviene mentre monta la preoccupazione per la prossima esplosione dei crediti deteriorati, ossia prestiti erogati dalla banca che non vengono più restituiti

La domanda di prestiti e di linee di credito da parte delle aziende è diminuita nel terzo trimestre 2020, come conseguenza del minor fabbisogno di liquidità di emergenza rispetto al trimestre precedente. Per quello che riguarda il quarto trimestre, invece, le banche prevedono un netto aumento nella domanda di prestiti da parte delle imprese alla luce delle nuove misure restrittive adottate in tutta Europa. Sul fronte delle famiglie, gli standard creditizi per mutui e credito al consumo hanno continuato a inasprirsi significativamente nel terzo trimestre, a causa del peggioramento delle previsioni economiche e dell’affidabilità creditizia dei consumatori stessi colpiti dalla pandemia da Covid. Tuttavia la domanda netta di mutui e credito al consumo è cresciuta sensibilmente dopo il calo del secondo trimestre, trainata soprattutto da condizioni particolarmente favorevoli sui tassi e da un miglioramento del sentiment delle famiglie al termine del lockdown del secondo trimestre. Nell’ultimo trimestre 2020 le banche prevedono però un’ulteriore stretta sugli standard creditizi per i prestiti per l’acquisto di abitazioni e un calo della domanda di mutui.

Nei giorni scorsi il presidente dell’autorità di supervisione delle banche della Bce, Andrea Enria ha espresso i suoi timori in un colloquio con il Financial Times spiegando che l’ammontare dei crediti deteriorati (Non performing loans o Npl) potrebbe raggiungere i 1.400 miliardi di euro, ossia ben al di sopra dei valori raggiunti nel 2008 o nel 2011 durante la crisi dei debiti sovrani europei

Act Finanz: il nostro management

Fabio Gallo, Act finanz
Fabio Gallo, Act Finanz Svizzera - CEO Act Finanz - ACT Finanz - Actfinanz
Fabio Gallo, CEO Act Finanz – ACT Finanz – Actfinanz
Gian Luca de Risi, Act Finanz
Gian Luca de Risi, CIO Act Finanz
IT