ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Corte di Giustizia EU: banche obbligate a contributi fondo risoluzione

Importante decisione assunta nei giorni scorsi da parte della Corte di Giustizia Europea circa il sistema bancario: la decisione dopo un controversia tra Bankitalia e State Street Bank (banca tedesca) “L’obbligo delle banche di versare il contributo ordinario al Fondo di Risoluzione Nazionale sorge ogni primo gennaio e resta invariato tutto l’anno, nonostante le fusioni Continua la lettura

Google e Citigroup: accordo storico. Arriva Cache!

Importante accordo tra Citigroup e la più influente azienda mondiale: Google. “Big G” offrirà ai propri utenti la possibilità di aprire conti correnti Cache è il nome del progetto finanziario di Google: in collaborazione con il gruppo bancario Citigroup, ha per obiettivo proporre conti correnti ai privati già dall’anno prossimo Il colosso tecnologico di Mountain Continua la lettura

Venezia e danni causati dall’acqua alta: Unicredit e Intesa sospendono i mutui

Dopo i danni causati dall’acqua alta a Venezia le banche maggiori come Unicredit e Intesa San Paolo (ma non solo) hanno deciso di sospendere le rate dei mutui a privati ed aziende nelle zone interessate Intesa Sanpaolo mette a disposizione tutte le proprie filiali sul territorio per fornire prontamente informazioni ed assistenza. “Intesa Sanpaolo, riaffermando Continua la lettura

Italia, il Decreto Fiscale e la tassazione dei trust esteri

Decreto fiscale e manovra economica: il Decreto Fiscale collegato alla Manovra 2020 introduce un importante elemento di chiarezza nella problematica della tassazione dei redditi dei trust esteri La questione era stata affrontata dall’Agenzia delle Entrate in un passaggio specifico nella ben nota circolare 61/E del 2010, che non aveva fatto altro che alimentare l’incertezza a Continua la lettura

Economia – Germania verso la recessione: Produzione industriale al ribasso

La Produzione industriale della Germania sembra avviata verso un rallentamento deciso: La maggiore economia europea desta preoccupazione Gli analisti puntavano su una flessione più contenuta a settembre (-0,3%). A settembre il settore manifatturiero ha registrato una contrazione mensile dell’1,3% mentre il comparto delle costruzioni è cresciuto rispetto ad agosto dell’1,8 per cento. I dati, preliminari Continua la lettura

EN