ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Bancomat: cambiano le tariffe di prelievo?

Se passerà l’esame dell’Antitrust il nuovo modello di remunerazione del servizio di prelievo, non sarà più prevista la commissione interbancaria e ogni banca proprietaria dell’Atm deciderà in via autonoma il costo che i clienti delle altre banche dovranno sostenere per ogni prelievo. Una commissione che sarà stabilita unilateralmente da ogni banca e sarà resa nota al titolare della carta sul display dell’Atm solo al momento del prelievo. E in molti casi, per esempio nei duemila comuni dove è presente un solo sportello bancario, non ci sarà possibilità di scelta.

Secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore sono diversi i soggetti, soprattutto alcune delle stesse banche che figurano tra i 125 soci di Bancomat Spa, che hanno chiesto all’Antitrust di poter esprimere il loro dissenso. Il rivoluzionario progetto viene portato avanti soprattutto dalle grandi banche azioniste di Bancomat Spa con diverse motivazioni: perché l’attuale commissione interbancaria non sarebbe sufficiente a remunerare gli investimenti necessari per l’aggiornamento e la gestione degli impianti Atm che determina sia un calo del numero di Atm, sia il disincentivo a investire in tecnologia; inoltre il prezzo applicato ai consumatori già oggi è vicino ai 2 euro e quindi il costo per loro sarebbe equivalente.

Act Finanz: il nostro management

Fabio Gallo, Act finanzFabio Gallo, Act Finanz Svizzera - CEO Act Finanz - ACT Finanz - Actfinanz
Fabio Gallo, CEO Act Finanz – ACT Finanz – Actfinanz
Gian Luca de Risi, Act Finanz
Gian Luca de Risi, CIO Act Finanz
EN