ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Microsoft compra Nuance a 56 dollari per azione

Operazione da 20 miliardi di dollari per accaparrarsi la società che ha creato il software di riconoscimento vocale Dragon e adesso punta sulla sanità

Un assegno da quasi 20 miliardi di dollari per portarsi a casa una delle aziende più interessanti nel settore del riconoscimento vocale. È l’operazione che sta chiudendo Microsoft, alle prese con l’acquisizione di Nuance, società del Massachusetts che da anni è fra le realtà più importanti nel macrocosmo dell’intelligenza artificiale. Una mossa che consentirà al colosso di Redmond un ulteriore salto in avanti, soprattutto nei settori dell’assistenza vocale.

Microsoft pagherà 56 dollari per azione

Secondo le indiscrezioni, Microsft pagherà 56 dollari per azione di Nuance che è, di fatto, il 23% in più rispetto al presso di chiusura che l’azienda aveva registrato venerdì scorso. La cifra complessiva dovrebbe aggirarsi sui 19,7 miliardi di dollari. E questo fa di Nuance la seconda acquisizione più cara della storia per Microsoft, dopo l’acquisto di LinkedIn (rilevata nel 2016 per 26 miliardi). Nuance è meglio conosciuta per il suo software Dragon che utilizza il deep learning per intuire il linguaggio parlato e migliora la sua precisione nel tempo adattandosi alla voce di un utente. Negli anni, Nuance ha concesso in licenza questa tecnologia per molti servizi e applicazioni, tra cui – sicuramente il più famoso – l’assistente digitale di Apple, Siri.

Act Finanz: il nostro management

Fabio Gallo, Act finanzFabio Gallo, Act Finanz Svizzera - CEO Act Finanz - ACT Finanz - Actfinanz
Fabio Gallo, CEO Act Finanz – ACT Finanz – Actfinanz
Gian Luca de Risi, Act Finanz
Gian Luca de Risi, CIO Act Finanz
EN