ACT Finanz - Gestori Patrimoniali Svizzera - Wealth Management Switzerland -
Close

Quando si recupererà dal Covid? L’Italia a fine 2022

Il Centro studi di Confindustria – secondo IlCorriere.it – ha tagliato al +4,1% la sua previsione per il Pil 2021 e vede un +4,2% per il 2022.

La previsione è comunque «condizionata all’avanzamento della vaccinazione di massa in Italia ed in Europa», quindi alla «incertezza» dell’ipotesi che «la diffusione del Covid sia contenuta in maniera efficace a partire dai prossimi mesi». Venerdì, il governatore di Bankitalia, Vincenzo Visco, aveva manifestato preoccupazione per i ritardi della campagna vaccinale, che avrebbero pesato inevitabilmente sulle capacità di recupero dell’economia italiana.

Recupero economia italiana a fine 2022, la Germania a fine 2021

Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, nel suo intervento in occasione della presentazione del rapporto del Centro studi di Confindustria «Liberare il potenziale italiano. Riforme, imprese e lavoro per un rilancio sostenibile», ha sottolineato che «le esportazioni di beni e servizi nello scenario di Confindustria, dopo una caduta di circa il 14 per cento nel 2020, saliranno di oltre l’11 per cento nel 2021 e del 7 per cento nel 2022. Il mercato internazionale continua a fornire uno slancio rilevante alla ripresa delle aree europee e alla competitività delle merci italiane». Per Bonomi, «alla fine del 2022 il lungo recupero dell’economia italiana porterà alla chiusura completa del gap generatosi con la crisi pandemica. Ma altri grandi Paesi europei recupereranno prima – ha concluso il presidente di Confindustria -, la Germania già alla fine del 2021».

Act Finanz: il nostro management

Fabio Gallo, Act finanz
Fabio Gallo, Act Finanz Svizzera - CEO Act Finanz - ACT Finanz - Actfinanz
Fabio Gallo, CEO Act Finanz – ACT Finanz – Actfinanz
Gian Luca de Risi, Act Finanz
Gian Luca de Risi, CIO Act Finanz
IT